29November2020

gerenzanoforum.it

La piazza di Gerenzano dal 2002

You are here: Home Storie Amici vicini & lontani Foto dall'Argentina

Foto dall'Argentina

Gerenzano, 18 Marzo 2013 - Oggi ho ricevuto delle foto dall'Argentina e vi racconto la loro storia perché è particolare e molto bella.

Alla fine di Marzo dello scorso anno stavo camminando lungo via Duca degli Abruzzi quando vidi da lontano mio fratello parlare con un uomo ed una donna. Mio fratello mi presentò queste persone dicendomi che erano argentini, il signore si chiamava Juan Borghi ed era venuto in Italia per una conferenza. Ne aveva approfittato per visitare Gerenzano con la moglie alla ricerca di dov'era nato suo nonno.
Dopo una rapida analisi dei pochissimi dati che i due signori argentini ci avevano fornito  pensammo che il nonno fosse un Borghi proveniente dalla corte di "San Giacomo". Li portammo a piedi a vedere la chiesetta e ciò che è rimasto del  monastero medioevale  nella corte.

Ci scambiammo gli indirizzi con la promessa che ci avrebbero mandato le foto a ricordo dell'incontro.

Ho aspettato per quasi un anno, ma quella mail con le foto non l'ho mai vista e sinceramene avevo perso ogni speranza di riceverla. Pochi giorni fa, esattamente il giorno dell'elezione del nuovo papa argentino Francesco, stavo cercando nelle vecchie mail un indirizzo e mi sono imbattuto casualmente in una mail inviata il 5 aprile 2012 proprio dai due signori argentini che incontrammo a Gerenzano. Mail mai vista prima!

Ho riscritto in Argentina e finalmente sono arrivate le foto che aspettavo da così tanto tempo. Si potrebbe dire che il nuovo papa ci ha fatto un piccolissimo regalo nel giorno della sua elezione.

 

Pier Angelo Gianni             

Di seguito troverete le foto e le mail scambiate (delle mail ho corretto leggermente l'italiano per renderle più comprensibili, ma evitando di stravolgerle) .

Da: "MARISA CATALINA CEI BORGUI
A: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Data: Mon, 18 Mar 2013 22:56:28 +0000
Oggetto: RE: saluti

Si!! CHE COINCIDENZA. VI RACCONTO CHE QUI A CORDOBA CI SONO MOLTI INMIGRANTE PIAMONTESI. POI IL PAPA E' ANDATO A BUENOS AIRES.
LA SUA FAMIGLIA E GLI NONNI ERANO VENUTI DOPO LA PRIMA GUERRA E AVEVANO RIUSCITO A AVERE UNA GRANDE CASA IN ENTRE RIOS, UNA PROVINCIA CON TANTI INMIGRANTE DELLA GERMANIA E ITALIANI.
PERO' QUI LA ECONOMIA HA FATTO CHE MOLTISSIMA GENTE PERDA TUTTO.
I NOSTRI GOVERNI SEMPRE GUIDATE DA GENTE AMBIZIOSA HANNO FATTO CHE ESSENDO UN PAESE TANTO RICCO SIAMO POVERI O CI COSTA MOLTISSIMO AVERE PROSPERITA'... E' LUNGO IL TEMA.

BACI E ABRACCI. MIO MARITO HA SEMPRE PRESENTE GERENZANO. E HA MOLTA VOGLIA DI TORNARE E ABBIAMO FEDE CHE LO FAREMO! UN ABRACCIO A TUTTI LI!
 

MARISA CATALINA CEI BORGUI

--------------------------------------------------------------------------------
Date: Thu, 14 Mar 2013 16:19:02 +0100
Subject: Re: saluti
From: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
To: marisa catalina cei borgui


Cara Catalina, mi scuso ma a distanza di tanto tempo ho letto solo oggi la sua mail...proprio nel primo giorno di un Papa argentino!!!! Che coincidenza!!
Purtroppo non ho ricevuto le foto. Me le potrebbe rimandare?
Grazie e tanti complimenti per il nuovo papa. Dalle prime parole mi sembra un buon Papa.
Mi saluti anche suo marito.
Pier Angelo Gianni

Da: "MARISA CATALINA CEI BORGUI
A: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Data: Thu, 5 Apr 2012 21:44:07 +0000
Oggetto: saluti
 
Stimatissimo Gianni,
sono Marisa vi scrivo da Argentina. Prima tutto dovrete scusarmi gli errori d'ortografía.. Scrivo anche da parte di JUAN BORGHI, mio marito, perche' io mi posso esprimere e scrivere meglio in italiano. Ancora vi ricordiamo con l'affetto e attenzione che ci avete accolto. I nostri amici si sorprendono quando raccontiamo di voi.. Anche se siamo o no parenti l'UNIVERSO e' meraviglioso e le persone che hanno affinita' sempre si trovano in torno ai desideri del intimo. Cosi'  vi mando le fotografie che abbiamo preso anche del attento ragazzo del piccolo e calido Bar, e anche fotografie del nostro VILLA CARLOS PAZ dove abitiamo. Sperando comunicarci presto vi mandiamo un forte abraccio.
JUAN BORGHI E MARISA CEI , SALUTI A TUTTI E ALLA SIGNORA CHE CI HA APERTO LA CHIESA!

MARISA CATALINA CEI BORGUI

(mail inviata senza le foto)