05August2020

gerenzanoforum.it

La piazza di Gerenzano dal 2002

You are here: Home Storie London Radio Negli Stati uniti si usa meno l’automobile

Negli Stati uniti si usa meno l’automobile

Il dipartimento dell’Energia statunitense ha rilevato che gli Americani usano meno l’auto. Negli ultimi 12 mesi hanno percorso 100 miliardi di miglia (circa 160 miliardi di km) in meno rispetto all'anno scorso.

La tendenza continua nonostante il prezzo del carburante sia sceso a Novembre a 1,6 dollari per gallone (27 cent/euro/litro), rispetto ai 4,1 dollari di Luglio (67 cent/euro/litro).  Questo dimostrerebbe che le abitudini di viaggio degli americani stanno cambiando nonostante i prezzi della benzina siano ritornati a valori piu’ che accettabili. 

Un recente studio dell “American Public Transportation Association” (APTA) ha rilevato che molti americani hanno abbandonato l’auto e sono ritornati al trasporto pubblico verso luglio di quest’anno quando il prezzo della benzina raggiunse il massimo record.  William Millar, presidente  della APTA, ha detto che molti pendolari che optarono quest’estate  per il mezzo pubblico non sono ritornati indietro ed ora preferiscono lasciare la loro auto a casa perche’ si sono convinti che il trasporto pubblico funziona bene. Nel terzo trimestre 2008 i passeggeri dei treni leggeri sono aumentati dell’ 8,5%, come per i bus (+7,2%), treni e metropolitane (circa + 6%). 

Il dipartimento dei trasporti mette in risalto, come effetto collaterale, che questa tendenza indebolisce le capacita’ finanziarie delle autostrade:  “a causa della diminuzione dei viaggi e maggior efficienza dei veicoli, il fondo economico per le autostrade basato sulle tasse sulla benzina sta diventando insufficiente a medio, lungo termine”.

E’ d’obbligo un paragone con la nostra realta’ “padana” con l’inaugurazione della Frecciarossa, treno veloce Milano – Roma  delle Ferrovie dello Stato che rallenta quello dei pendolari. Formigoni e Cattaneo inaugurano il treno, ma lo vorrebbero fermare il giorno dopo. Ma in che paese viviamo? Se c’e’ una logica la si spieghi.

Pier Angelo Gianni        London 16 December 2008