06December2021

gerenzanoforum.it

La piazza di Gerenzano dal 2002

You are here: Home News 58 Spettacoli a Invito per costruire il pubblico di domani

58 Spettacoli a Invito per costruire il pubblico di domani

Milano, 12 gennaio 2014 - Un'opportunità preziosa di avvicinarsi al Teatro

È con rinnovato slancio che il Comune di Milano – quest’anno insieme a Camera di Commercio Milano – in collaborazione con i Teatri e le Compagnie convenzionate, cui si sono aggiunti due teatri esterni al Sistema delle Convenzioni, presenta il cartellone degli “Spettacoli a invito" della stagione teatrale 2013/2014, pensato e offerto gratuitamente agli spettatori meno assidui o che non abbiano ancora messo piede in una sala teatrale.
La specialissima proposta si articola in 58 titoli, con un’offerta di oltre 14 mila biglietti gratuiti.
L’iniziativa, giunta alla sua sedicesima edizione, quest’anno si rivolge in modo particolare ai giovani, tra i quali i cittadini di "seconda generazione" (figli/e di genitori stranieri), con l’auspicio di farne il pubblico di domani.
La rosa degli spettacoli in programma, portati in scena dai migliori registi e interpreti, conferma anche l’attenzione da sempre rivolta al pubblico già consolidato, fedele e complice di un sistema teatrale unico in Italia e che, nonostante i tempi duri, tiene ad ogni livello.
Nel ricco cartellone si intrecciano diversi generi, estetiche, poetiche, linguaggi, differenti forme di invenzione e di originalità. Dal classico in forma tradizionale al classico rigenerato alle maniere del presente, dagli spettacoli di impegno, fra politica e temi di attualità, alla commedia più sbarazzina, dal sacro e la spiritualità alle invenzioni pure, fra teatro di movimento e poesia visionaria, con una infilata di autori del Novecento corposa e nella quale curiosare.
Il numero degli inviti in distribuzione varia in relazione alla capienza delle sale. Su ogni invito sono segnalate le modalità per l'eventuale prenotazione, il ritiro del biglietto e l'accesso alla sala.
Ogni cittadino può ritirare non più di due inviti per ciascuno spettacolo, per un massimo di due tra le rappresentazioni offerte nelle diverse date di distribuzione.
Seguendo questo link: http://www.comune.milano.it/portale/wps/portal/CDM?WCM_GLOBAL_CONTEXT=%2Fwps%2Fwcm%2Fconnect%2Fcontentlibrary%2FElenco+Siti+tematici%2FElenco+Siti+tematici%2FMilano+per+lo+spettacolo%2FTeatro%2F24+Spettacoli+per+chi+non+sempre+va+a+teatro%2F      scoprirete il calendario dei prossimi spettacoli in programmazione, con l'indicazione della data di rappresentazione e ritiro invito e della capienza della sala per ogni appuntamento; cliccando sui titoli si accede agli approfondimenti.
Gli inviti vanno ritirati, a partire dalle date indicate per ciascuno spettacolo (presentandosi al mattino o al pomeriggio come specificato), presso:

• Informagiovani, via Dogana 2
  Distribuzione <35 (fino ai 35 anni)
  POMERIGGIO, dalle ore 15.00 alle 18.00
  Informazioni: tel. 02 884.68390/391 (ore 10.00-12.00 / 14.00-16.00)
 
• Info Point Politiche Sociali e Cultura della Salute
  C.A.M. Gabelle, via San Marco 45
  Distribuzione >35 (oltre i 35 anni)
  MATTINA, dalle ore 9.00 fino a esaurimento inviti
  POMERIGGIO, dalle ore 14.00 fino a esaurimento inviti
  Informazioni: tel. 02 884.63000


Informazioni generali:
Comune di Milano | Settore Spettacolo, Moda e Design
Ufficio Teatro e Danza
tel. 02 884.62365 - 02 884.50525 | This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

INTEGRAZIONE AL PROGRAMMA
In aggiunta alle 58 rappresentazioni in cartellone, Barclays Teatro Nazionale mette a disposizione di questa rassegna ulteriori 30 biglietti per lo spettacolo IL PARTIGIANO FRANCA, in scena il 20 gennaio alle ore 21.00. I biglietti verranno distribuiti nei pomeriggi 15 e 16 gennaio, come indicato nella sezione sottostante allo spettacolo 29 bis).

 

Perchè noi

  • Novità

  • Ode alla vita

  • Piccola guida

La secchia perduta e ritrovata. La secchia perduta e... 2016-02-20 - Circa un anno fa ho scritto di un ritrovamento a... More detail
La Casa del Popolo di Gerenzano La Casa del Popolo di... 2015-03-23 - Gerenzano, 21 marzo 2015 - Oggi, mia cugina mi... More detail
Il mulino della Girola Il mulino della Giro 2015-01-21 - Gerenzano 20 gennaio 2015 - Dopo aver visto le foto... More detail

Sample photo....Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi
non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde
quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di
respirare.

Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una
splendida felicità.

Martha Medeiros

Read more

Sample photoErri De Luca: Onore ai poeti che aiutano a vivere -Tratto da “Il Mattino”, 13 settembre 2002

Quando c’è poco tempo e bussano alla porta, battono la città con artiglieria, quando brucia, quando sei solo in un letto d’ospedale, quando arrivi troppo tardi, quando ti mancano le parole e il fiato è corto, allora la poesia, una, prende il tuo posto, prende la tua mano che non ci arriva: e arriva.

Negli assedi, nelle prigioni, nelle cantine su pezzi di carta di fortuna si scrivono poesie. Il partigiano jugoslavo Ante Zemliar ne scriveva durante la guerra in montagna contro i nazifascisti. Le scriveva su quaderno. In sua assenza i compagni la trovarono e con la carta fecero sigarette. Non c’era molto per fumare e Ante sa che anche così le sue poesie hanno avuto respiro. Il partigiano Zemliar dopo la guerra vinta ha fatto cinque anni di prigionia nella colonia penale di Tito, Goli Otok, isola nuda. Anche lì scriveva poesie con un pezzetto di carbone nell’unghia su pezzi di cartone, di nascosto. Nel ghetto di Lotz nel 1943 Isaia Spiegel scriveva nel suo yiddish braccato: "Il mio corpo è un pane/calato in un calice di sangue"

Read more